PALAZZO TUPPUTI

Qui puoi:

Partire per un giro in ebike

Prenota una bici per raggiungere questo luogo su due ruote (elettriche). Sulla destra della pagina trovi i percorsi che passano propri da qui.

Prenota la tua bici ora

PALAZZO TUPPUTI: cosa c'è da sapere

Il Palazzo fu fatto edificare, su commissione e con molta probabilità, dai Conti Frisari, nei pressi dell’antica Porta di Zappino. 
Fu ultimato nella seconda metà del XVI secolo e poi venduto, nella seconda metà del XVIII secolo, ai marchesi Tupputi, da cui prese il nome che mantiene tutt’oggi.


La famiglia Tupputi, originaria del piacentino, lo destinò a dimora familiare e in seguito, durante il periodo risorgimentale, divenne sede della Carboneria: qui i carbonari pugliesi si accordarono per un’azione a sostegno della Repubblica Partenopea.

L’edificio ha attraversato un lungo periodo di abbandono e solo nel dopoguerra il Comune di Bisceglie ne acquisì la proprietà riportandolo al suo antico splendore.

 

Curiosità:

 

- Il 5 luglio del 1820, nei locali al pianterreno del palazzo si svolse la storica “Dieta delle Puglie”: una famosa riunione presieduta dal marchese Domenico Antonio Tupputi.

 

- Circa 2000 bugne di pietra locale tagliate a punta di diamante, si sviluppano sui livelli nobiliari del palazzo, visibili sia da Via C. Dell’olio che da Via O. Tupputi. Una caratteristica che accomuna questo palazzo a Palazzo Borgia. 

 

- Il Palazzo è attualmente in uso come laboratorio urbano, laboratorio cinematografico oltre che, all’occorrenza, adibito a mostre ed eventi.

Dove si trova PALAZZO TUPPUTI

PALAZZO TUPPUTI

Indirizzo:
Via Cardinale Dell'Olio, 30