bosco dei sambuchi

Qui puoi:

Partire per un giro in ebike

Prenota una bici per raggiungere questo luogo su due ruote (elettriche). Sulla destra della pagina trovi i percorsi che passano propri da qui.

Prenota la tua bici ora

bosco dei sambuchi: cosa c'è da sapere

Nei pressi di punta d'Adda si può ammirare, soprattutto nel mese di maggio, un bosco rigoglioso di sambuchi.

I fiori del sambuco trovano impiego in erboristeria per la loro azione diaforetica.
Con i fiori è possibile fare uno sciroppo, da diluire poi con acqua, ottenendo una bevanda dissetante che è molto usata in tutto il Tirolo storico (attuale Tirolo austriaco e Trentino alto Adige), in Carnia e nei paesi nordici e dell'Europa orientale. Dai fiori si ricava un estratto che viene utilizzato per la produzione della sambuca, liquore a cui ha dato il nome ma che, nelle ricette attuali, è prevalentemente basata sull'anice. Inoltre sfruttando la fermentazione dei funghi Saccharomyces presenti naturalmente sui suoi fiori, si può realizzare il cosiddetto spumante di sambuco o spumante dei poveri.
I fiori sono ottimi anche fritti.
Con i frutti di S. nigra e di S. racemosa si può fare una confettura di cui non si deve abusare per le sue proprietà lassative.

Dove si trova bosco dei sambuchi

Galleria Fotografica

bosco dei sambuchi

Indirizzo:



Percorsi

I percorsi che passano da questo punto: