Hilly land Paved road Not indicated Autoguidato 1 day Relax
Difficoltà:    2

E05 Tra castelli e profumi Trisobbio Cremolino e Morsasco


Informazioni

Orsara Bormida (l'Ursera in piemontese) è un piccolo comune di 405 abitanti sulla riva destra del fiume Bormida. Di rilievo sotto l'aspetto architettonico è la torre di avvistamento del locale castelloa cui nel XIV secolo vi fu aggiunta una seconda torre ottagonale;  Fa parte del sistema dei "Castelli Aperti" del Basso Piemonte e dell'Unione di Comuni Unione dei Castelli tra l'Orba e la Bormida, assieme ad altri cinque paesi: Montaldo Bormida, Trisobbio, Castelnuovo Bormida, Carpeneto e Cremolino. Salendo un pò si arriva al borgo di Trisobbio dove Oltre al caratteristico centro storico, possiamo ammirare:
la Chiesa Parrocchiale, di antica fondazione, che conserva al suo interno numerose opere di artisti locali e il Castello medievale, edificato nel XII secolo e in gran parte ricostruito nell'800; si può approfittare della piscina a 2 vasche con ampio spazio verde e area giochi per i più piccoli. Pedalando tra i panorami e i profumi della natura si arriva a Cremolino dove si trova Il Castello Malaspina che venne costruito verso la fine del '200 da Tommaso Malaspina. L’ edificio rimase proprietà di questa famiglia fino alla metà del '500, quando venne infeudato ai Doria. Avendo una struttura come quella di una fortezza medievale, ha resistito a molti danneggiamenti. Dalla sua terrazza si gode di un bellissimo panorama della catena delle Alpi. Circondato dalle vigne di Dolcetto d'Ovada DOCG e Barbera del Monferrato DOC e Cortese dell'Alto Monferrato DOC. si trova Morsasco e il suo castello , dimora signorile affacciata sulle colline del Monferrato. Appartenne dapprima ai Malaspina, poi ai Gonzaga, quindi ai Centurione, ai Pallavicino e ai Lodron; ricoprì importanza strategica come struttura difensiva; ha una sala per il gioco della pallacorda e si possono visitare  le prigioni dove sono ancora visibili le scritte fatte sui muri dai prigionieri. È inserito fra i "Castelli Aperti" del Basso Piemonte.Nel cimitero di Morsasco è sepolto il calciatore Gaetano Scirea che ha militato nella Juventus e nella Nazionale italiana di calcio.

Info





  • Si parte da Trisobbio, Cremolino, Morsasco, Acqui Terme, Visone, Orsara Bormida, Rivalta Bormida

  • 40 Km

  • 5 h

Foto


Cosa vedi e dove puoi fermarti se scegli questo percorso