Qui puoi

Partire per un giro in ebike

Scegli uno dei percorsi qui accanto per passare da questo punto di interesse?

Prenota le bici

Info

Il castello di Fénis ha pianta pentagonale. Gli angoli hanno torrette circolari, tranne lo spigolo sud-ovest, che presenta una massiccia torre, e quello sud, dove la torre ha pianta quadrata. Il mastio è racchiuso in una doppia cinta di mura con torrette di guardia collegate da un camminamento di ronda.

Unendo ai caratteri della fortificazione quelli della residenza signorile, il castello di Fénis fu la prestigiosa sede di rappresentanza dei maggiori esponenti della famiglia Challant, che lo dotarono dell’imponente apparato difensivo, nonché di eleganti decorazioni pittoriche, simboli di potenza e di prestigio.

L’architettura del castello di Fénis è il risultato di campagne costruttive succedutesi negli anni: torri e mura merlate furono aggiunte verso la metà del secolo XIV da Aimone di Challant al torrione preesistente.

Il recupero del monumento si deve ad Alfredo d’Andrade, che acquistò il castello di Fénis nel 1895 e, dopo averne restaurato le parti più rovinate, lo donò allo Stato. Oggi l’edificio è di proprietà della Regione autonoma Valle d’Aosta, che lo ha destinato a sede del museo del mobile valdostano.

Foto

Dove si trova

mappa a schermo intero

Indirizzo

Fènis IT 11020 - Fénis ( AO )

Percorsi

ecco i percorsi che passano di qui