Qui puoi

Partire per un giro in ebike

Scegli uno dei percorsi qui accanto per passare da questo punto di interesse?

Prenota le bici

Info

Di forma piramidale molto pronunciata, si erge isolato dal resto della catena montuosa a cui appartiene, viene definito la montagna perfetta, per la inconfondibile sagoma piramidale.
Il Cervino (4.478 metri) fu conquistato per la prima volta dal lato svizzero, il 14 luglio 1865, da Edward Whymper e da altri compagni di cordata, quattro dei quali perirono tragicamente durante la discesa.Pochissimi giorni dopo, una cordata interamente italiana, guidata da Jean-Antoine Carrel, lo scalò dal lato italiano. 

Secondo un'antica leggenda valdostana, in un tempo lontano, esisteva un piccolo e meraviglioso regno fatto di verdeggianti pascoli, campi coltivati, impetuose e chiare acque che scendevano dai versanti delle montagne portando l'acqua agli abitanti dei villaggi. Il regno era governato da un re buono e generoso, il gigante Gargantua. L'unico suo difetto era quello di avere una fame insaziabile, tanto che mangiava e beveva in continuazione. Si dice che a colazione Gargantua mangiasse una dozzina di buoi con un abbondante contorno di maiali arrosto e che fosse capace di vuotare una vasca da bagno piena di vino in un solo sorso. Nonostante questo i sudditi amavano il loro sovrano che gli aveva sempre garantito pace e prosperità e nel suo regno non si era mai sentito parlare di battaglie o guerre. Un giorno Gargantua, spinto dall'irrefrenabile curiosità di conoscere cosa ci fosse al di là delle Alpi, si alzò dal suo trono per mettersi a cavalcioni delle montagne. Purtroppo però quel giorno Gargantua aveva mangiato più del solito ed il suo peso sbriciolò le montagne su cui era seduto. Rimase in piedi solo una piramide che si trovava tra le sue gambe e fu così che nacque il Monte Cervino.

Foto

Dove si trova

mappa a schermo intero

Indirizzo

antey-saint-andre IT 11020 - antey-saint-andre ( AO )

Percorsi

ecco i percorsi che passano di qui