Centro storico di Voltaggio

Qui puoi

Partire per un giro in ebike

Scegli uno dei percorsi qui accanto per passare da questo punto di interesse?

Prenota le bici

Info

Dal declivio settentrionale della Castagnola, Voltaggio appare minuscolo tra le aspre colline del preappennino, dove il bosco ceduo, il castagneto da frutto, i residui appezzamenti a cultura che segnano un paesaggio agrario in gran parte disertato, ancora forniscono un’immagine fortemente conservativa degli originari valori naturali. A distanza, sul borgo compatto e sinuoso emergono il campanile della parrocchiale di Santa Maria Assunta e i pochi resti del Castello medievale, isolato sull’altura che domina, ad ovest. Osservando il paese se ne percepiscono invece gli elementi predominanti, dal ponte di San Rocco, al basso archivolto in prossimità del ponte di S. Nicola, le costruzioni si adeguano all’andamento del terreno, nel rispetto della morfologia della valle. Una serie di stretti carrugi collega a questo asse portante la cintura esterna dell’aggregato e conduce, a monte, ai giardini privati ai piedi del castello, e, a valle, agli orti dell’immediato suburbio e ai campi oltre il Lemme. Il centro storico conserva in gran parte l’aspetto assunto dopo le ricostruzioni seguite all’incendio del 1625. Ad est, al guado del Lemme, il ponte romanico dei Paganini fornisce una residua testimonianza dell’antico percorso “in glarea”, vigilato da un torrione che, inglobato in strutture più recenti, ancora segna l’accesso occidentale del villaggio. Alcuni edifici dell’area urbana, riprendono le caratteristiche del palazzo cittadino Genovese.

Foto

Dove si trova

mappa a schermo intero

Indirizzo



Percorsi

ecco i percorsi che passano di qui