Passo della Bocchetta

Qui puoi:

Partire per un giro in ebike

Prenota una bici per raggiungere questo luogo su due ruote (elettriche). Sulla destra della pagina trovi i percorsi che passano propri da qui.

Prenota la tua bici ora

Info

È un valico storico poiché da queste parti passava la romana Via Postumia. L'antico tracciato romano valicava l'Appennino poco distante dall'attuale passo. La strada tuttora in uso fu invece costruita nel XVI sec. ed era una delle tre vie di transito autorizzate dalla Repubblica di Genova per il trasporto delle merci. L'esigenza di una strada nasceva per rendere più agevoli i diversi sentieri e multattiere medievali delle "vie del sale". La strada fu aperta nel 1585 su un tracciato di valico diverso da quello dell'antica Via Postumia, in quanto valicava l'Appennino seguendo il fondovalle anziché seguire i percorsi di crinale. Nel 1771 il doge Giovanni Battista Cambiaso ammodernò il tracciato della strada, che fu resa idonea al passaggio di carri e carrozze per tutta la sua estensione da Genova a Novi Ligure: la strada, che rappresentava all'epoca il valico di gran lunga più agevole e moderno fu quindi anche detta "Via Cambiagia". In epoca medievale la tradizione orale parlava di fenomeni di banditismo che colpivano i viandanti ed i mercanti che salendo dall'abitato di “Campomorone” andavano verso la pianura padana dell'oltregiogo, dopo i paesi attuali di Voltaggio e Gavi Ligure. Il paesaggio della bocchetta è caratterizzato da un ambiente di brughiera, dove prevale la ginestra con bassi cespugli di nocciolo ed esemplari di faggio curvati dal vento, soprattutto sulla sella montuosa dove soffia il vento marino.

 

 

Foto

Dove si trova

mappa a schermo intero

Indirizzo



Percorsi

I percorsi che passano da questo punto di interesse: